domenica 12 settembre 2010

Kalimba



"Non sarebbe la musica una lingua perduta, della quale abbiamo dimenticato il senso, e serbato soltanto l'armonia? "                                     Massimo D'Azeglio

Amo la musica.
Amo questo linguaggio anche se ne conosco appena la grammatica e spesso ne modifico l'armonia.
Non ho mai avuto l'occasione di studiare uno strumento e non impazzivo per le lezioni di musica della scuola obbligatoria, ma penso sempre che prima o poi inizierò a suonare.
Durante la gravidanza avevo iniziato a cercare degli strumenti "facili da suonare" per poterli utilizzare sia come canale di comunicazione con la pancia, sia durante il travaglio.
La musica infatti, al contrario della parola, è in grado di mettere a tacere il lato razionale. La musicoterapia in gravidanza ha lo scopo di aiutare la donna a tirar fuori le sue paure senza utilizzare la parola, associandole a dei suoni e poi, prendendo confidenza con essi, a superarle.
Ho scoperto così che esistono strumenti meravigliosi che producono dolci armonie senza bisogno di ore, mesi, anni di studio; la kalimba è uno di questi.
La Kalimba o Thumb Piano è uno strumento di origine africana, che appartiene alla famiglia delle percussioni
Ne esistono tantissimi tipi, più o meno economici, con poche o molte lamelle e con casse differenti.
Noi ne abbiamo scelta una con la cassa in legno e con lamelle in metallo. Abbiamo scelto secondo il nostro gusto: ne abbiamo provate diverse per scegliere quella che emetteva i suoni più caldi.
Facendo una leggera pressione sulle lamelle si compongono le note e ognuno può creare le proprie melodie, seguendo l'ispirazione del momento.
Ovviamente, essendo, a tutti gli effetti uno strumento musicale, si può decidere studiare le scale e le tecniche (qui), ma posso assicurarvi che già da subito sarete soddisfatti di voi stessi.
Io l'avevo messa persino nella borsa per l'ospedale e adesso la utilizziamo come rituale della sera: prima di andare a dormire suoniamo tutti un po' a turno.
Qui  ne trovate una versione on line, se volete sperimentare anche coi vostri bimbi. Buon divertimento!

2 commenti:

  1. ...sai che non conoscevo questo strumento?...senti ma la suonate un po' tutti prima di dormire???..cavolo che bello!!..mi sembrate una famiglia del mulino bianco!!!io invece devo sempre essere"la sgridona" di turno rpima di dormire..oh nessuno vuol mai andare a letto:)

    RispondiElimina
  2. Ma che famiglia del mulino! E' l'unico modo che abbiam trovato per far rallentare un po' il ritmo alla Ciccuetta e iniziare a rilassarsi un po'in previsione della nanna.
    La suoniamo tutti perché io e il papà ci cimentiamo per farla dormire ( e cmq noi ci rilassiamo), lei la vede e, giustamente, vuol metterci le manine anche lei.
    In più Arianna è piccola, vediamo tra qualche anno cosa scriverò
    ;)
    Cmq su internet si trovano anche dei tutorial per costruirla, io non ci provo, ma sicuramnte tu non avresti problemi!
    Baci

    RispondiElimina

Lascia una goccia della tua rugiada