lunedì 28 marzo 2011

A Tale of Two Yarn



Questo gomitolo rosso, per me, è  un filo speciale.
Non tanto per la sua composizione o per la marca ( Lana Gatto - Malachite), ma  per quello che ha rappresentato: il mio primo progetto coi ferri circolari.
Beh, il primissimo progetto è stato lo scaldacollo, ma quello era un esercizio propedeutico.
Il cappello da elfo, invece, era il mio chiodo fisso, da quando avevo visto Last-Minute Knitted Gifts, ed è stato il primo lavoro realizzato  per la Ciuccetta e grazie ai suggerimenti di Emma.
E' stata questa lana rossa che,nella sua nuova forma, ci ha accompagnato per tutto l'inverno.
Ormai il capello è un po' strettino, ma Arianna vuole continuare a metterlo, persino nelle giornate più calde.
Potrei dirvi che questo tipo di lana era facile da lavorare, che le leggere sfumature erano molto graziose, ma la verità è che non sono ancora in grado di valutare le materie che uso; almeno da un punto di vista "scientifico". Per il momento i gomitoli hanno per me un valore affettivo, li scelgo " a pelle", sono dei compagni con cui realizzare piccoli sogni, oppure sono lo spunto per sognare in grande !
Ad esempio, che ne dite di questi?

Ozark Handspun

Manos delUruguay - Handspun Multi Colors


knitting-and-crochet-blog-week-2011

Grazie a Eskimimi,  per aver lanciato questa bella iniziativa, che grazie a Micicuta per averla diffusa in rete :0)


2 commenti:

  1. che filati meravigliosi!!! hai visto che ho provato con l'uncinetto? è molto rilassante. baci

    RispondiElimina
  2. Quello sui toni arancio è bellissimo! Ciaoooo! Che carina l'idea della rugiada mi ha subito rilassata! Mi è molto piaciuto il post sulla tazza magica e quello sui "gaaa" mi ha commossa! Che bel blog!!!

    RispondiElimina

Lascia una goccia della tua rugiada