venerdì 8 ottobre 2010

Venerdì del libro: "Naranja dulce, limón partido"

Ecco un altro libro con una storia speciale...
Naraja dulce, limon partido è un'antologia di canzoni, indovinelli e filastrocche che appartengono alla cultura messicana.
Il libro, edito nel 1979, in occasione del Año Internacional del Niño,  vuol essere un documento folklorico che raccoglie differenti materiali della tradizione orale messicana.
Questo libro fu donato a  Papà, quando, ancora bambino, si apprestava a far ritorno in Italia , con l'augurio di conservare nel cuore per sempre il Messico e i suoi amici che gli vogliono bene.
Negli anni l'audiocassetta è andate persa, ma il potere dell'oralità ha fatto si che anche la Ciuccetta potesse conoscere queste canzoni.
Di tutto il repertorio, l'unica canzone che anch'io conosco musicalmente è la versione messicana di "Un elefante si dondolava sopra il filo di una ragnatela..."
Un elefante se balanceaba
sobre la tela de una araña,
como veía que resistía
fue a llmar a otro elefante.
Dos elefantes se balanceaban
sobre la tela de una araña
como veían que resistía
fueron a llamar a otro elefante.
Tres elefantes...


Ancora una volta ringrazio Paola per aver lanciato quest'iniziativa e riporto l'elenco degli altri blog che aderiscono ( se ne scordo qualcuno per favore segnalatemelo!)





Gli altri Venerdì del libro:




5 commenti:

  1. mi piace quest'iniziativa! e adoro leggere! posso partecipare anch'io sul mio blog? o devo essere mamma per farlo? che libri si possono segnalare?

    RispondiElimina
  2. Non bisogna essere mamme e puoi segnalare i libri che preferisci. Magari contatta Paola (homemademamma.com) segnalandole che ti farebbe piacere aderire all'iniziativa.
    Allora venerdì prox ti aggiungo all'elenco ;)!

    RispondiElimina
  3. Brava Frida! Che libro originale!
    Molto poetico immagino, vero?

    RispondiElimina
  4. ciao Frida! quanto sentimento dietro questo libro! baci

    RispondiElimina
  5. ciao Frida! un libro tramandato dall famiglia...quanto sentimento c'è dietro queste pagine! baci

    RispondiElimina

Lascia una goccia della tua rugiada