lunedì 25 ottobre 2010

Polpette di "pasticcio" di miglio & co.

Domenica mattina in casa, con la voglia di portarsi un po' avanti coi lavori, di riorganizzare la cucina e "mettere via" un po' di cose.
Ho fatto il pangrattato...
Precotto la farina di mais, in modo da dimezzare i tempi per quando la utilizzeremo per fare la polenta...

Poi mi son lanciata anche sul miglio e sui piselli secchi... E qui l'idillio è finito.
Invece di mettere 250 gr di miglio, ho messo in pentola tutto il pacchetto e l'ho lasciato un po' troppo sul fuoco.
Ai piselli è andata ancora peggio: sono stati cotti, poi ho spento il gas, poi hanno ripreso la cottura, poi ho rispento il gas, poi li ho rimessi sul fuoco e ... me li son dimenticati!
Alla fine non sembravano più piselli, ma un enorme pappone verde; inutile spacciarli per passato di piselli perché troppo denso. Se la Ciuccetta fosse più grande, forse, avrei potuto presentarlo come il piatto preferito di Shrek, ma non è così.
Quindi mi sono ritrovata con 1/2 Kg di miglio e un pasticcio di piselli... = polpette!!!

Dubito che vi troverete nella mia stessa situazione, ma se vi dovesse capitare o voleste provare a far delle polpette di miglio ( anche con dosi più piccole) ecco qui la "ricetta salva pappa":
Miglio cotto /scotto
2 mestoli di pappone di piselli o più semplicemente piselli
mais precotto ( date le dosi abbondanti io ho usato un barattolo)
uvetta ( già che c'ero...andava finita...)
pangrattato ( 2 cucchiai + quello x panatura)
sale
zenzero in polvere ( 2 cucchiaini)
olio d'oliva

Mescolare tutti gli ingredienti, formare delle palline, girarle nel pangrattato ed informare x 20 minuti a 170/180°.
Il pangrattato non si è colorato molto, ma non ho acceso il grill x paura di bruciare il tutto ( coi pasticci avevo già dato...).
La giornata pasticciona si è conclusa con una bella sorpresa: facendo una passeggiata abbiamo scoperto che la quarta domenica di ogni mese, in Piazza Benefica, c'è il mercatino dei coltivatori diretti, dove si possono acquistare frutta, verdura, birra, miele e vedere le api :o) !
L'iniziativa, purtroppo, non è stata segnalata in alcun modo e quindi faccio un un po' di tam-tam...

5 commenti:

  1. ahhh che ridere questo post!!
    dai io ieri mi sono scordata le carote a rondelle nella pentola...poi dicevo con Camilla..ma senti c'è qualcuno fuori che brucia qualcosa...senti che odore di bruciato...vero cami?????
    si mamma!!..
    Camiiiiiiiiiii le caroteeee!!
    2 ore per lavare il tegame nero!!
    senti frida..posso non fare la "catena/staffetta dell'amicizia??
    non so nemmeno a chi mandarla..!!
    grazie per aver pensato a me:)
    mica ti arrabbi vero???io ho apprezzato tanto!!:)

    RispondiElimina
  2. mi sembra che sia ottima questa ricetta (non si può dire degli avanzi) del recupero...
    e senza glutine per giunta...
    ottima, da provare...
    se ti può consolare oggi ho bruciato qualcosa nel fare l'applepie e non riesco a pulirla dal vassoietto...
    vedremo...

    RispondiElimina
  3. Cara Frida..anche a me è capitato di fare il super pasticcio di miglio!!!e anche io ho provato a fare le polpette..ne è venuta una quintalata..ma non sono state così apprezzate :(((
    buono a sapersi per il mercatino di piazza benefica, se avessimo saputo ci saremmo spinti fino a lì...ieri siamo usciti giusto per far fare un giretto a Tommy ma non sapevamo dove andare...

    RispondiElimina
  4. Che bello sapere che non sono l'unica a far danni in cucina!
    @Manu: Ma figurati!Tutte le cose nascono, crescono e poi finiscono...incluse le staffette ;o)
    @Sfigatta: Papà e Ciuccetta hanno apprezzato...Buona l'applepie!!!
    @Valentina: L'ho scoperto per caso mentre andavo a comprare il gelato. E' davvero un peccato che queste iniziative non vengano pubblicizzate. Io sabato non avevo neanche finito di far la spesa, così ne ho approfittato per comprare un po' di cose.

    RispondiElimina
  5. Ciao, devo rendere il mio blog super-riservato..ma vorrei che continuassi a leggermi e commentarmi. Quindi per farti mandare l'invito scrivimi un'email a: alicesamuelli@ymail.com Grazie!!! Melie°

    RispondiElimina

Lascia una goccia della tua rugiada