venerdì 19 novembre 2010

Venerdì del libro: "Roverandom"


Mamma Claudia, i uno dei passati appuntamenti per il Venerdì del Libro, aveva parlato de Le Lettere di babbo Natale.
Tolkien è uno dei miei autori preferiti, non solo per il genere fantasy, ma anche come filologo.
Così oggi, per l'iniziativa promossa da Paola, vi presento un libro "minore" del professore di Oxford. Un libro che forse è meno conosciuto, ma che come tutti i suoi racconti fa volare in alto la fantasia.
Cosa fareste se vostro figlio perdesse il suo giocattolo preferito?
Papà Tolkien consola il piccolo Micheal inventando una storia. In realtà il suo cane non era un giocattolo, bensì un cane vero che si trovava nella condizione di pupazzo  a causa di un incantesimo...Il bimbo non ha smarrito il suo cane, bensì il cane ha iniziato una straordinaria avventura per ritornare al suo stato originario...
Non posso dilungarmi oltre perché anche noi oggi abbiamo un po' di "avventure"...
Buona lettura!


Gli altri Venerdì del Libro:



3 commenti:

  1. Tolkien è un maestro....questo libro lo conosco di nome ma non l'ho letto: sicuramente sarà stupendo!
    Un bacione, cara Frida!!

    RispondiElimina
  2. Anche io adoro Tolkien. Credo di aver letto tutti i suoi libri. Le lettere di Babbo Natale secondo me è bellissimo perchè racconta una parte della vita di Tolkien, che per i suoi figli scriveva le lettere, le illustrava... Penso che Lo Hobbit sia il mio preferito però!

    RispondiElimina
  3. proverò a leggerlo...
    non conosco bene l'autore, ma proverò a farmene un'idea...
    grazie...

    RispondiElimina

Lascia una goccia della tua rugiada